Torna a I nostri Interventi

Danza Contemporanea-Officine di Creazione

I nostri laboratori, aperti a bambini e ragazzi con trisomia 21 e a loro coetanei, favoriscono l’integrazione promuovendo attività educative e piacevoli allo stesso tempo.
Tra questi quello di DANZA CONTEMPORANEA “OFFICINE DI CREAZIONE”
coordinato dalla coreografa educatrice Paola Palmi.

CURRICULUM VITAE
della Compagnia di danza Officine di creazione che nasce da molti anni di lavoro svolto nell’ambito delle attività del C.E.P.S. Onlus. Nel 2000 si avvia una collaborazione tra C.E.P.S. Onlus di Bologna e Paola Palmi con un laboratorio di Danza Contemporanea annuale. A fine anno è stato organizzato uno spettacolo per consolidare le capacità acquisite dai partecipanti e permettere loro di confrontarsi con un pubblico. Lo spettacolo si svolse con la partecipazione di alcuni componenti della Compagnia Lavori in Corso, di cui Paola Palmi è la fondatrice e direttrice artistica. Questo fu il primo di una lunga serie di spettacoli creati e prodotti dai ragazzi del C.E.P.S. e dalla Compagnia Lavori in Corso, partecipando ad eventi e festival in diverse occasioni. Il lavoro svolto durante il periodo compreso tra il 2000 e il 2010 ha reso possibile creare una Compagnia di Danza Contemporanea, “Officine di Creazione” composta da ragazzi diversamente abili, che con il tempo ha raggiunto il numero di 12 membri.
Per diversi anni si è lavorato integrando danzatori diversamente-abili (diversabili) con danzatori della Compagnia Lavori in Corso, focalizzando l’esperienza artistica in modo tale che diventasse luogo di confronto diretto con loro stessi, lavorando per lo sviluppo della propria personalità, affinando una sensibilità creativa e un proprio linguaggio artistico. L’individualità espressiva e la ricerca personale di quelle particolarità che ci rendono unici stimolano il gruppo ad esprimere la propria immaginazione – un lavoro libero da giudizi e pregiudizi sul rendimento – creando un’atmosfera piacevole, priva di ansia da prestazione. Praticare un’Arte richiede costanza, pazienza, attenzione, ascolto, impegno fisico ed emotivo. Esprimersi nell’ambito teatrale senza dover essere relegato strettamente a ruoli di comparsa o di esclusiva ripetizione coreografica, non toccando le corde del pietismo, sono gli obbiettivi da sempre perseguiti, con la profonda convinzione che nella vita, come nel teatro, la diversità delinea l’unicità dell’essere umano. Le coreografie nascono dalle improvvisazioni, da una continua ricerca, attraverso le soggettività di ognuno, chiedendo agli interpreti di essere anche autori. Nel 2007 si è intrapreso un percorso autonomo creando appunto una nuova Compagnia, Officine di Creazione, dove i danzatori disabili svolgono tutto il percorso di creazione di uno spettacolo non più accompagnati e supportati dai danzatori della Compagnia Lavori in Corso, ma guidati e diretti solo dalla coreografa Paola Palmi. Questa nuova tappa del lavoro ha permesso di scoprire ed approfondire le attitudini personali di ognuno, confrontandosi in scena con la propria capacità di reagire ad una forte emozione e imparando a gestirla. Nel 2011 Officine di creazione ha vinto il primo premio Al “Festival internazionale Abilità differenti – Open danza” tenutosi a Correggio.Oggi è possibile affermare di essere nella condizione ottimale per una vera integrazione, perché consapevoli e autonomi di decidere e selezionare.Si è nella convinzione che questa proposta culturale sia importante affinché si crei un legame con le parti fondamentali di una società civile, entrando in contatto diretto con apparati sociali, educativi ed artistici, diventando veicolo ed opportunità di crescita sia individuale che sociale. Spettacoli realizzati dalla compagnia Officine di Creazione: numerosi sono gli spettacoli e le performance, gli eventi, dove la compagnia invitata, ha portato in scena spettacoli creati per le occasioni, adattamenti di alcuni spettacoli.
2002 “Intrecciando Sogni”
2005 “All’ Improvviso Boom”
2007 “ Interferenze”
2011 “ Memorie” Spettacolo vincitore del 1°premio al Festival Internazionale delle Disabilità.
2016 “Coincidenze”

Paola Palmi
è Danzatrice, Coreografa, studia in Italia ( Elena Balboni, Michele Abbondanza, Raffaella Giordano, Roberta Escamilla Garrison, Louis Bernardo Ribeiro, Yuriko Matsuyama, Daniela Boensch, Teri Weikel, Pippo Delbono e Pepe Robledo ) e in Francia (Isabelle Dubouloz, Pierre Doussaint, Hervè Diasnas. Frequenta scuola 2 AMAC: danza teatro akido) Istruttrice HathaYoga,(scuola Parinama M° Bruno Baleotti) e Ashtanga Yoga,(Mark e Joanne Darby e David Swenson) Pratica Spada Tradizionale Giapponese con il M°Alessandro Mattioli. Terapista Fisico: Tecniche di Ginnastiche Dolci, Operatrice Shiatsu, Tecnica del massaggio del Piede, Tecniche di Sblocco Articolare con Carlo Fiore, frequenta Scuola Tao: Medicina Tradizionale Cinese. Assistente alle Comunità Infantili, Educatrice Professionale. Ideatrice del proprio personale metodo D&MO (Danza&Movimento Organico) metodo sviluppato negli anni d’esperienza, lavorando in diversi contesti sociali/educativi, culturali/artistici e terapeutici. Insegna da 35 anni conduce laboratori, seminari, collabora a progetti per le scuole primarie e secondarie, collabora con l’ASL per il recupero ed inserimento di diversi casi di disabilità, svolge corsi d’aggiornamento per Insegnanti, in diverse Regioni. Crea Eventi-Spettacoli per  associazioni e centri di recupero per disabili ed adolescenti a rischio, ( Case famiglia, Istituto Minorile di detenzione, Comunità di recupero, Centri di sostegno per disabilità). Crea progetti Culturali in diverse città, collabora con enti ed associazioni promotori di Festival ed Eventi in Italia ed Europa. Ha fondato la compagnia  di Danza Contemporanea  “ Compagnia Lavori in Corso”, successivamente fonda la Compagnia diversamente-abile-integrata “Officine di Creazione”. Si occupa di Formazione e Divulgazione del Teatro-Danza in ambito Socio-Educativo, Artistico e Terapeutico. Questi ambiti di sperimentazione hanno una forte valenza sociale ed umana e consentono di incontrare la ricchezza propria delle diversità, vissute e sperimentate come nuove possibilità e risorse. Il lavoro proposto è un percorso artistico/educativo che trova origine  nella condivisione del sentire e dell’esprimere di un gruppo e attinge valore e potenza espressiva da ogni singolo partecipante. L’Arte da sempre può essere uno strumento efficace ed incisivo di introspezione, di valutazione ed analisi dello stato psicosomatico dell’individuo, diventando valido strumento terapeutico. La Danza comprende diversi aspetti molto importanti per lo sviluppo armonico della persona : la corporeità, l’immaginazione, la creatività e l’ascolto. Il Teatro arricchisce con : lo studio di testo dove la parola diviene consapevolezza, concentrazione e ascolto, aspetti, appunto, che coinvolgono l’intera complessa struttura dell’essere umano. L’obiettivo è quello di trasmettere fiducia  nelle proprie  potenzialità, donare strumenti che possano aiutare a risvegliare la consapevolezza, guidare l’allievo alla scoperta delle proprie capacità. In conclusione imparare a gestire e a riconoscere le energie messe in gioco a livello fisico, emotivo e mentale; il lavoro viene svolto individualmente, ma condiviso con tutto il gruppo, in uno stato di “agio”  senza pregiudizi né giudizi alcuni. Importante è creare lo spazio interiore che permetta di esprimerci liberamente attraverso il linguaggio del corpo. Il Teatro e la Danza, che si completano, sono processi che permettono all’individuo di trasmettere le proprie emozioni, sensazioni, percezioni al corpo, e viceversa,  per poi tradurle e  trasformarle in arte.
Formazione con Prof. Elena Balboni
Formazione in Teatro-Danza espressionismo tedesco con Daniela Boensch
Formazione e approfondimento nelle tecniche della danza contemporanea e dell’improvvisazione con Michele Abbondanza.
Corso di Perfezionamento della Danza Contemporanea e Danza Classica e Tecniche di Composizione Coreografiche diretto da Teri J. Weikel.
Diploma Accademia delle Arti Marziali e delle Arti Contemporanee 2Amac Parigi (Teatro/Danza/Aikido).
Allieva e assistente del coreografo, danzatore e pedagogo Hervè Diasnas, Parigi ,Strasburgo Toulouse La “Pratica” metodo ideato e creato da lui.
Diploma all’Accademia Italiana Shiatsu – Do;
Diploma UISP Insegnante Hatha Yoga
Corso di Formazione triennale  per Insegnanti (UISP) metodo Filmè Cosma, con Alba Tarozzi (Raja Yoga).
Frequenta Scuola Tao, Scuola M.T.C. Tradizionale.
Corso di formazione per Insegnanti con Mark & Joanne Darby Chamonix.
Corso di formazione per insegnanti con David Swenson.

GUARDA IL VIDEO  clicca qui  >  : Officine di Creazione


Vincitore del Festival Internazionale delle Abilità Differenti nel 2011 

Open-Danza-winners-2011

GUARDA IL VIDEO DI “MEMORIE”

MEMORIE

Saggio danza 2013 b IL VIDEO DELLO SPETTACOLO E’ DISPONIBILE : GUARDA QUI IL VIDEO

da CORRIERE BOLOGNA del 6/09/2013 Paola che fa danzare


Teatri solidali ESTESO

 

SPETTACOLO DI DANZA – 3/6/14 -Teatro Alemanni

Saggio danza 2014cClicca qui per guardare il VIDEO

Cantieri di Felicità replica

GUARDA IL VIDEO : http://youtu.be/DkW08Xcq1jA

Spettacolo 6-3-15b Spettacolo 6-3-15

per vedere il video clicca qui > Video ” da SIDDHARTA”

Teatri inutili

Gli studenti inclusivi2

Mercoledì 20 aprile 2016 , presso il Cinema Antoniano,
I ragazzi del gruppo di Danza di Officine di Creazione del CEPS
hanno danzato con alcuni studenti del Liceo Laura Bassi di Bologna nel corso di un’assemblea di istituto
sull’ Inclusione degli studenti disabili con ospite Alex Zanardi.

Locandina 1-6-16

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

spettacolo-6-11-16

GUARDA IL VIDEO, clicca qui

Permalink link a questo articolo: http://www.ceps.it/dove-siamo/danza-contemporanea-officine-di-creazione/

Lascia un commento