↑ Torna a La Sindrome di Down

Stampa Pagina

Aspetti Medici

Aspetti medici  / Sorveglianza dello sviluppo psicomotorio

Questa sezione offre un’esposizione sui problemi clinici che possono interessare a qualunque età le persone con la SD e sulle terapie appropriate da impiegare per migliorare di volta in volta lo stato di salute.

In presenza di un neonato con SD i controlli neonatali saranno programmati per valutare la presenza eventuale di malformazioni congenite, le più frequenti delle quali sono a carico dell’apparato cardiovascolare o digerente.

  1. Patologie cardiache
  2. Malattie del sangue
  3. Sistema immunitario e vaccinazioni
  4. Tiroide
  5. Celiachia
  6. Instabilità atlanto – assiale
  7. Problemi odontoiatrici
  8. Protocolli di follow up e
    Note alle raccomandazioni segnalate (aspetti otorino, visivi,  sessuali, dermatologici)
  9. Curve di crescita – obesità

Sorveglianza dello sviluppo psicomotorio

I bambini e i preadolescenti vengono seguiti mediante osservazioni periodiche per fare il punto sui progressi del loro sviluppo e del linguaggio; si individuano gli aspetti carenti e si forniscono alla famiglia strumenti per aiutarli.
Vengono eseguite consulenze mediche e consigliati i protocolli di prevenzione sanitaria.

Referenti per il CEPS per la varie branche mediche specialistiche:
Endocrinologia, Otorinolaringoiatria, Ginecologia, Cardiologia, Oculistica, Ortopedia, Day Hospital Pediatrico Clinico Assistenziale, Odontoiatria, Percorso Disabili presso l’Ospedale Maggiore.
{filelink=17}

Permalink link a questo articolo: http://www.ceps.it/la-sindrome-di-down/aspetti-medici/

REFERENTI SPECIALISTI

Referenti per il CEPS per la varie branche mediche specialistiche: Endocrinologia, Otorinolaringoiatria, Ginecologia, Cardiologia, Oculistica, Ortopedia, Day Hospital Pediatrico Clinico Assistenziale, Odontoiatria, Percorso Disabili presso l’Ospedale Maggiore. SCARICA IL DOCUMENTO  {filelink=61}

Vedi pagina »

Patologie cardiache

1 Patologie cardiache Le malformazioni cardiache sono presenti nel 40-60% dei neonati e consistono più frequentemente in: canale atrio-ventricolare, difetto interventricolare, dotto di Botallo pervio, difetto interatriale, tetralogia di Fallot. La loro precoce individuazione con ecocardioDoppler e l’appropriato intervento chirurgico, quando necessario, oltre a ridurre la mortalità, aiutano a migliorare la qualità di vita del …

Vedi pagina »

Malattie del sangue

2 Malattie del sangue Globuli rossi Nel neonato è piuttosto comune trovare un numero elevato di globuli rossi: tale condizione  non è dannosa per il bambino e si risolve in 2-3 settimane. Nei bambini e negli adulti è frequente il riscontro di globuli rossi più grandi che di norma ( macrocitosi), che se non è …

Vedi pagina »

Sistema immunitario e vaccinazioni

3 Sistema immunitario Le persone Down presentano un’elevata suscettibilità alle infezioni, alle malattie autoimmuni e ad alterazioni del sistema antiossidante. E’ stato riscontrato un diminuito sviluppo del timo, cui consegue un diminuito funzionamento della ghiandola, deputata nel bambino alla produzione di linfociti T. Sono ridotte, sia per numero che per capacità di azione, le due …

Vedi pagina »

Tiroide

4 Patologia tiroidea Secondo le statistiche le patologie della tiroide si riscontrano nel 10% dei bambini e nel 13-50% degli adulti con SD e con un rapporto maschi: femmine di 2 a 1. La ghiandola tiroide è situata alla base anteriore del collo e produce, a partire dallo iodio, ormone tiroideo, tireoglobulina e tirosina. La …

Vedi pagina »

Celiachia

5  Celiachia La malattia celiaca si presenta , a seconda delle statistiche, nel 4,6% -7% delle persone down ed è dovuta ad intolleranza al glutine, contenuto in frumento, orzo, segale ed avena, farro, kamut e sorgo. Nel soggetto geneticamente predisposto l’introduzione di alimenti che contengono glutine, anche in tracce, scatena una risposta immunitaria abnorme a …

Vedi pagina »

Instabilità atlanto assiale

6 Instabilità atlanto assiale Tutti i bambini con SD che fanno sport o che devono essere sottoposti a intervento chirurgico devono eseguire un esame radiografico del tratto cervicale in proiezione laterale, con il capo in posizione neutra ed in massima flessione ed estensione . Non c’è accordo in letteratura circa l’età d’inizio per lo screening …

Vedi pagina »

Problemi odontoiatrici

7 Problemi odontoiatrici Nella SD sono frequenti alterazioni della forma del cavo orale e sono anche frequenti anomalie dell’eruzione dei denti, nel senso che sia la dentizione decidua sia la permanente possono essere ritardate e possono mancare alcuni elementi dentari. Le carie invece sono meno presenti che nella popolazione normale. Ciò potrebbe essere dovuto alla …

Vedi pagina »

Protocolli di follow up

8 Protocolli di follow up I protocolli di follow up costituiscono il mezzo per seguire il bambino, l’adolescente e l’adulto  nella sua crescita e per poter prevenire eventuali patologie e, di conseguenza, organizzare gli interventi specialistici, diagnostici e terapeutici, necessari. La conoscenza, la prevenzione ed il trattamento di queste patologie hanno portato ad una aspettativa …

Vedi pagina »

Curve dei percentili di crescita

9 Curve dei percentili di crescita Durante l’epoca in cui avviene la maturazione sessuale si verifica un’accelerazione dell’età ossea rispetto all’età staturale, con conseguente saldatura precoce delle cartilagini di accrescimento dell’osso: ne consegue che la statura finale sarà inferiore a quella media della popolazione normale alla stessa età. Una grande attenzione è stata data all’ormone …

Vedi pagina »