Autocertificazione, il nuovo modulo per la fase 2 dal 4 maggio.

Con la tanto attesa “fase 2” ci si potrà spostare con qualche limitazione inferiore rispetto alle settimane precedenti, tenendo però sempre conto che i contagi non sono azzerati e perciò bisogna comportarsi sempre con grande senso di responsabilità.

Sul sito del Viminale è disponibile da oggi il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti utilizzabile dalle ore 00:00 di lunedì 4 maggio (scarica QUI la versione editabile).

L’autodichiarazione, spiega il Ministero degli Interni, è in possesso anche degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.