CORONAVIRUS: come affrontare lo stress

Stare a casa, essere separati dalle persone care più lontane: l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del coronavirus (COVID-19) ha reso fondamentale modificare le nostre abitudini quotidiane.

La confusione e l’incertezza per il futuro può generare stress e tristezza, ma è tutto assolutamente normale. L’OrMS (Oganizzazione Mondiale della Sanità) ha messo a punto dei consigli per arginare il più possibile lo stress legato al coronavirus.

  • La prima cosa da fare? Contattate i vostri amici e la vostra famiglia, parlare con persone fidate può aiutare a calmare l’ansia.
  • È importantissimo mantenere uno stile di vita sano attraverso una dieta corretta, sonno, esercizio fisico e contatti sociali con i propri cari, anche se solo via social media. Fumare, bere alcolici e usare droghe non è la soluzione per affrontare le emozioni. Se vi sentite sopraffatti dall’angoscia, contattate un operatore o un consulente (iper questo CEPS c’è!).
  • Cercate di essere sempre informati su quello che sta succedendo e sulle precauzioni da mettere in atto è normale, ma fatelo attraverso una fonte scientifica attendibile come il sito web dell’Organizzazione Mondiale della Sanità o una istituzione governativa, come il Ministero della Salute. Cercate di limitare l’agitazione riducendo il tempo trascorso guardando o ascoltando i media.
  • Ricordate come in passato avete affrontato le avversità della vita può aiutare a gestire meglio le emozioni durante questa emergenza.
  • In casa, mantenete la routine che associano alla quotidianità: se non è possibile, createne una nuova includendo apprendimento, gioco e relax.
  • Informate i vostri figli sullo stato delle cose spiegando in parole semplici cosa sta succedendo e fornendo loro gli strumenti per capire come ridurre il rischio di contagio.

Il Dipartimento della Salute Mentale ha poi redatto anche altri consigli per favorire il benessere e affrontare l’emergenza nel modo giusto. Alcune semplici regole per affrontare questa crisi e impiegare il proprio tempo in attività sane per la mente e l’umore:

1. Il coronavirus (COVID-19) può colpire persone da diversi Paesi del mondo. Non collegatelo a nessuna etnia o nazionalità. Siate empatici nei confronti di chi è stato colpito dalla malattia, che non ne ha alcuna colpa.

2. Non fate riferimento alle persone colpite dalla malattia come casi, vittime o malati. Sono semplicemente persone che hanno il COVID-19, che stanno ricevendo cure, che guariranno dal coronavirus e che dopo torneranno a vivere una vita normale con il proprio lavoro, la propria famiglia e i propri cari.

3. Evitate di guardare, leggere o ascoltare news che causano ansia o stress. Cerca informazioni pratiche per proteggere i tuoi cari e organizzare la tua vita, aggiornandoti un paio di volte al giorno. Le continue e improvvise notizie di nuovi contagi creano preoccupazione.

4. Proteggete voi stessi e supportare gli altri. Assistere gli altri, seguendo sempre le regole anti contagio, nel momento del bisogno può dare benefici.

5. Cercate opportunità per dare voce a storie positive di chi ha vissuto l’esperienza del nuovo coronavirus ed è guarito.

6. Onorate chi si sta prendendo cura delle persone affette da coronavirus, degli operatori sanitari della tua comunità e del loro ruolo nel salvare vite e proteggere te e i tuoi cari.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.